Una cassettiera abbandonata, trovata per caso da una ragazza nella spazzatura, ha subito una trasformazione straordinaria in un elegante pezzo di arredamento

STORIE DI VITA

Ho finalmente realizzato un’idea a lungo accarezzata con la cassettiera. Pensavo che sarebbe stata fantastica sul nostro portico, dove avrebbe potuto nascondere la spazzatura accumulata e andare bene con lo scaffale per scarpe che era già in uso per un altro motivo.

Ho iniziato a rifinire la cassettiera usando della carta abrasiva e una spugna metallica per rimuovere il rivestimento precedente. Ho deciso di dipingere l’armadio perché il pino e il compensato avevano un valore minimo e diversi cassetti mancavano. Anche se alcune persone potrebbero non essere favorevoli alla pittura del legno, penso che ogni circostanza e il design generale della stanza debbano essere presi in considerazione.

Prima di applicare la vernice, ho pulito accuratamente la superficie e l’ho levigata per eliminare eventuali irregolarità nel legno. Poiché gli scaffali interni erano composti di compensato, ho utilizzato la vernice rimasta dal progetto dello scaffale per le scarpe per dipingerli.

Ho scelto un colore per l’esterno chiamato “Muschio Verde”. Nonostante fosse chiamata smalto acrilico, la vernice si comportava più come vernice alchidica; era spessa, priva di odore e richiedeva solo due mani per una copertura ottima. Ho usato chiodi sottili per fissare una plintura in legno duro che era stata unita con colla vinilica per nascondere il collegamento non perfetto nella parte superiore della cassettiera. Poi ho usato stucco per legno per sigillare la giuntura.

Avevo pianificato di realizzare delle porte utilizzando delle modanature che avevo preso al mercato, colla, angoli e una sparachiodi per sostituire i cassetti mancanti. Purtroppo, il legno che avevo acquistato ad agosto si era seccato e aveva causato una certa deformazione nelle porte, compromettendo i miei piani.

Ho deciso di dipingere una rete metallica che ho trovato in campagna di un colore dorato per i frontali delle porte. Ho piegato i bordi della rete prima di utilizzare uno sparachiodi per fissarla alla cornice della porta.

Infine, ho utilizzato delle vecchie cerniere e maniglie in ottone che avevo. La cassettiera ripulita è ora funzionale!

Con il suo aspetto e le sue caratteristiche aggiornate, potrebbe trovare utilizzo anche al di fuori del portico.

Rate article