Quello che non si aspettava era che il neonato, completamente affascinato, rispondesse con dei vocalizzi alla melodia di suo padre

STORIE DI VITA

Tamar Greene, attualmente protagonista sul palcoscenico di Broadway nel ruolo di George Washington nel famoso musical di Lin-Manuel Miranda “Hamilton”, ha recentemente condiviso un momento incantevole che ha conquistato i cuori su Instagram. In un ambiente sereno, Greene è visto cullare suo figlio di tre mesi sul palcoscenico deserto, cantandogli una dolce melodia con la sua voce calda e il suono del pianoforte in sottofondo. Quello che non si aspettava era che il neonato, completamente affascinato, rispondesse con dei vocalizzi alla melodia di suo padre.

“Questa dolce sorpresa è successa durante la prova ieri. Cantare a mio figlio e sentirlo cantare indietro è stato il momento più incredibile della mia vita”, ha scritto l’attore su Instagram.

Sua moglie, Lindsay Roberts Greene, anch’essa una stella di Broadway, ha catturato questo toccante scambio, mostrando il bellissimo legame musicale all’interno della famiglia. Gli spettatori sono stati commossi dalla scena, con uno che ha commentato: “Questo mi ha fatto venire le lacrime agli occhi. Un momento così puro. Le vostre voci sono bellissime”.

Questo video offre uno sguardo a un tenero momento di connessione musicale tra padre e figlio. Tamar Greene, di discendenza giamaicana e britannica, ha un ricco background nel teatro, con ruoli in “Il Fantasma dell’Opera” e “Porgy and Bess”, e condivide anche le sue conoscenze come insegnante di canto.

La canzone scelta da Greene per questa serenata speciale è tratta da “Ragtime”, un musical di Stephen Flaherty e Lynn Ahrens, noto per la sua profondità emotiva e temi storici. I testi che Greene canta a suo figlio sono pieni di speranza e di una visione per il futuro, promettendo di mostrargli un giorno le meraviglie dell’America.

Con un ambiente familiare così arricchito musicalmente, è certo che la vita di questo giovane ragazzo sarà piena di avventure melodiose e di amore per la canzone. Questo momento tra Greene e suo figlio è una testimonianza del potere della musica nel connettere, confortare e ispirare attraverso le generazioni.

Rate article