Quando una donna distribuisce una lista di direttive agli invitati del suo matrimonio, molti di loro iniziano rapidamente a cancellare

STORIE DI VITA

Ogni sposa spera nel giorno perfetto del matrimonio. Tuttavia, ci sono certi elementi del tuo matrimonio che puoi controllare, come il luogo, la cucina e gli abiti. Non è sempre possibile garantire che tutto andrà secondo i piani.

Tuttavia, la sposa era certa del suo itinerario ideale per il giorno del matrimonio. Presto scopre, però, che non tutti hanno la stessa prospettiva. Continua a leggere per saperne di più.

Una futura sposa ha chiesto, “Sono irragionevole?”, su Reddit, qualcosa che aveva preso in considerazione. Ha pubblicato un messaggio sulla sua situazione sul popolare sito “AITAH”, che sta per “Sono io l’idiota?”.

Una futura sposa si è lamentata sui social media che stavano ricevendo cancellazioni dopo che lei e il suo fidanzato hanno inviato una lista di regole agli ospiti del matrimonio.

Ha detto prima di iniziare a scrivere che voleva dissipare ogni confusione che il suo fidanzato fosse “bridezilla” che imponeva le restrizioni contro la sua volontà e che avesse partecipato ugualmente alla loro creazione.

È passata quindi a elencare ogni regola in dettaglio.

La coppia voleva una cerimonia “non connessa”. Durante la cerimonia e il pranzo che seguiva, agli ospiti non era consentito avere telefoni con loro a meno che non ci fosse un’emergenza davvero grave. Anche se i partecipanti sapevano di non poter usare i telefoni durante il matrimonio, altri pensavano che fosse un po’ eccessivo vietarli durante tutta la cena.

Li aveva informati che se avesse dovuto fare un’eccezione per loro, avrebbe dovuto farne una per tutti. Alcuni genitori avevano accennato di fare affidamento sui loro telefoni per tenere d’occhio i loro figli quando erano a casa. L’autore ha detto: “Controllare i propri figli non è un’emergenza”. Se dovesse accadere qualcosa di degno di nota, sarete informati.

La coppia ha anche rispettato un rigido codice di abbigliamento e una tavolozza di colori. Gli uomini dovevano indossare smoking, le donne dovevano indossare abiti, e a tutti è stato chiesto di indossare solo nero. La regolamentazione non aveva eccezioni. Nemmeno un’eccezione era per la zia, che aveva perso suo marito e si vestiva principalmente di nero durante il suo periodo di lutto prima di passare eventualmente a un abbigliamento più colorato. Anche quando diceva che indossare tutto in nero la faceva sentire giù. Perché indossava sempre pantaloni per sentirsi più a suo agio con il suo corpo e perché soffre di dismorfofobia, anche la futura cognata aveva avuto problemi con la regola sull’abbigliamento; non le sarebbe stata concessa nessuna eccezione.

Hanno istruito le loro damigelle a mantenere il loro peso, che significasse mangiare di più o di meno, e hanno ordinato gli abiti da damigella d’onore mesi prima.

Rate article