Donna scatta foto di senzatetto per 10 anni e riconosce suo padre scomparso in una delle foto

STORIE DI VITA

Una donna ha rintracciato suo padre attraverso le foto che aveva scattato e ha scoperto il motivo straziante della sua condizione di senzatetto.

Melissa ha avuto interesse per la fotografia fin dall’infanzia. I suoi genitori, Edward e Amanda, lavoravano in un negozio che vendeva attrezzature fotografiche, e lei li accompagnava al negozio ogni giorno. Guardava sempre i dispositivi e fantasticava sul giorno in cui avrebbe potuto possederli come fotografa professionista.

Tuttavia, un giorno in cui è andata al negozio, ha notato che suo padre non era da nessuna parte. Ha chiesto alla madre se fosse successo qualcosa a lui e se si sarebbe unito a loro più tardi al negozio, ma tutto quello che la madre di Melissa ha detto è stato che non sarebbe mai tornato.

For illustration purposes only | Source: Unsplash

Melissa aveva solo 12 anni all’epoca. Man mano che cresceva, ha scoperto che i suoi genitori avevano divorziato. Sua madre ha presto lasciato il lavoro nel vecchio negozio per lavorare in una galleria d’arte. Melissa l’accompagnava lì ogni giorno, e man mano che cresceva, si era ripromessa di diventare una fotografa professionista e aprire un giorno la sua galleria fotografica.

Quindi, dopo essersi diplomata alle superiori, non ha studiato ulteriormente e ha invece iniziato a lavorare come fotografa professionista. Per il suo futuro studio, ha deciso di creare un progetto sulla vita di strada che rappresentasse le differenze tra le diverse sezioni della società. Ha deciso che sarebbe stato meglio realizzarlo catturando le strade dove ci sono persone che vanno dall’alta società ai senzatetto.

Per dieci anni, Melissa è andata in vari posti per scattare foto, a volte mercatini delle pulci, e a volte per le strade casuali.

Un giorno, mentre stava guardando casualmente le sue foto, il suo sguardo è stato attratto da un uomo senza tetto seduto da solo su una panchina. Il suo volto non era chiaramente visibile, ma ha avuto l’impressione di averlo già visto prima.

Il giorno successivo, è tornata nello stesso posto e è rimasta piacevolmente sorpresa nel trovare l’uomo lì. Ha scattato una foto ravvicinata questa volta e non poteva credere ai suoi occhi quando ha visto la foto per la prima volta.

È corso a casa e ha tirato fuori le foto della sua infanzia con suo padre. Sua madre aveva buttato via la maggior parte di esse, ma ne aveva nascoste alcune.

For illustration purposes only | Source: Unsplash

Quando ha confrontato l’uomo senza tetto nelle sue foto con suo padre, ha capito che l’uomo senza tetto non era altro che suo padre. È tornata nello stesso posto più tardi quella sera, ma lui era già partito.

Nei giorni successivi, ha visitato il posto, ma lui non è apparso. Tuttavia, ci andava ogni giorno, e in un’occasione, quando stava per andarsene, lui è finalmente apparso.

Melissa è corso verso di lui e lo ha salutato con un sorriso caloroso. “Ciao! Mi chiamo Melissa”, si è presentata. “Vuoi unirti a me per un pranzo veloce?”

Edward non ha detto nulla, ha solo dato a lei uno sguardo strano e si è girato per andarsene quando Melissa ha preso la sua mano. “So che sei tu, papà. Non mi riconosci?”

L’espressione di Edward è cambiata quando l’ha guardata per un momento, ma non ha detto nulla.

“Perché hai divorziato così improvvisamente da mamma, papà? Perché mi hai abbandonata? Mi sei mancato davvero. Dai, andiamo a casa”, ha detto Melissa, gli occhi lucidi.

Ma tutto ciò che Edward ha fatto è stato darle uno sguardo freddo. “Non ti conosco, ragazza,” ha ringhiato. “Fatti i fatti tuoi,” e ha spinto la mano di Melissa e se n’è andato. Ma Melissa non ha mollato.

Ha continuato a fargli visita tutti i giorni, a volte con del cibo e a volte con dei vestiti, anche se lui non ha mai riconosciuto nulla da lei. E un giorno, è scomparso di nuovo. Ha cercato in giro per il quartiere e poi in un vicolo dove dormiva occasionalmente, ma non c’era da nessuna parte.

For illustration purposes only | Source: Unsplash

Sconfortata, Melissa stava per andarsene quando ha visto una folla formarsi davanti a un negozio. È corso lì per scoprire cosa fosse successo quando ha visto Edward disteso privo di sensi.

Ha immediatamente chiamato il 911 e lo ha portato in ospedale. I medici hanno detto che era stato un attacco di cuore, e fortunatamente era stato portato in ospedale in tempo. Tuttavia, poiché era debole e alcuni test erano ancora necessari, i medici hanno informato Melissa che sarebbe stato ricoverato per un lungo periodo.

Come una figlia devota, Melissa ha preso cura di suo padre e lo ha visitato ogni giorno. Era restio ad accettare l’aiuto da lei, ma lei ha insistito finché non ha acconsentito. Col tempo, ha iniziato a sentirsi meglio.

“Dopo che ti sarai completamente ripreso, verrai con me, giusto?” ha chiesto un giorno Melinda a suo padre.

Edward ha fatto un respiro profondo. “Tua madre sa che mi hai visitato tutti i giorni e pagato le mie spese, Melissa?”

“Bè, non proprio, papà, ma non me ne andrò finché non spiegherai perché ci hai abbandonato. Quando l’ho chiesto a mamma, ha semplicemente evitato l’argomento.”

For illustration purposes only | Source: Unsplash

“Non c’è bisogno che tu lo sappia. Lascia il tuo numero di contatto e vattene. Ti manderò i soldi attraverso qualcun altro. Mi hai aiutato abbastanza. Non voglio essere un peso ulteriore.”

“Papà, non sei un peso!” Melissa gli ha dato un abbraccio forte. “Ricordo quanto ti prendevi cura di noi. Non ti ho mai sentito o visto litigare con mamma. Ecco perché non ho mai capito come voi due vi siate separati.”

Gli occhi di Edward si sono riempiti di lacrime, e ha iniziato a piangere in questo momento. “Mi dispiace, ma non avevo scelta, tesoro. Non volevo abbandonarvi, ma mi hanno diagnosticato una malattia cardiaca che avrebbe richiesto cure costose. La nostra situazione finanziaria era disperata. Tua madre avrebbe speso tutti i suoi risparmi per me se glielo avessi detto. Sono scappato così voi due non avreste dovuto affrontare nessun problema.

“Ho lavorato come autista per alcuni anni e sono stato in grado di prendere le mie medicine, ma ho dovuto smettere di lavorare temporaneamente perché avevo bisogno di riposo a letto completo. Ed è così che sono finito per le strade. Contavo solo i giorni fino alla mia morte, ma poi mi hai trovato tu.”

For illustration purposes only | Source: Pexels

Quando Melissa ha saputo della condizione di suo padre, non riusciva a smettere di piangere. Ha chiamato il numero di Amanda e le ha raccontato tutto quello che era successo. Anche Amanda è rimasta scioccata poiché Edward non le ha mai detto perché l’ha lasciata. Le aveva semplicemente lasciato un biglietto e i documenti del divorzio e poi non è più tornato a casa.

Melissa e Amanda hanno deciso di aiutare Edward, e ci è voluto del tempo, ma sono riuscite a pagare il trattamento di Edward in ospedale. Alla fine, è tornato a casa dopo il trattamento, e la loro famiglia è stata riunita dopo così tanti anni separati.

Cosa possiamo imparare da questa storia?

Pensaci due volte prima di agire. Melissa avrebbe potuto odiare Edward per averla abbandonata e Amanda, ma voleva prima capire perché aveva fatto così. E alla fine, ha capito che suo padre non era del tutto colpevole.
A volte le circostanze ci costringono a prendere decisioni che non vorremmo prendere. Edward non voleva lasciare la sua famiglia, ma non aveva scelta a causa dei loro problemi finanziari.

Rate article